CONTATTI

NEWS

UN NUOVO TEVERE PER LA CAPITALE 

Passeggiare sulle banchine del Tevere tornerà ad essere un’esperienza piacevole e accessibile a tutti, a cominciare dai pellegrini e turisti che raggiungeranno la Capitale per l’Anno Santo, grazie agli interventi di restauro del tratto urbano del fiume, inseriti dal Comune di Roma e dalla Regione Lazio nell’ambito della programmazione degli interventi per il Giubileo e gestiti da Giubileo 2025 Spa come soggetto attuatore.

Gli interventi “essenziali e indifferibili” n. 160, 165, 166 e 172 inclusi nel DPCM 8 giugno 2023 prevendono infatti importanti operazioni di riqualificazione urbana, quali:

  • la pulizia e il restauro conservativo dei muraglioni monumentali, con l’eliminazione della vegetazione infestante alloctona; il travertino e i rivestimenti in pietra naturale saranno protetti con trattamento antigraffito e verranno sistemati gli storici anelli di ormeggio;
  • la manutenzione straordinaria della pavimentazione delle banchine e dei cigli, con la riparazione e sostituzione dei lastroni in travertino e dei sampietrini danneggiati;
  • la rimozione della vegetazione e dei depositi dalle sponde;
  • la manutenzione straordinaria delle scalinate di accesso alle banchine e l’installazione di cancelli per la chiusura in caso di piena.

È inoltre previsto l’allargamento della banchina in corrispondenza di Ponte S. Angelo (in destra) e di Ponte Sisto (in destra e in sinistra), per migliorarne la funzionalità, il pregio estetico e consentire il transito in sicurezza dei mezzi di soccorso e di servizio.

Con un approccio che coniuga gli elementi idromorfologici a quelli archeologici ed ecologici, il progetto mira a restituire alla città un bene monumentale, paesaggistico e ricreativo.

L’importo complessivo del finanziamento ammonta a 14 milioni di euro; l’intervento interesserà i seguenti tratti: in sponda destra, da Ponte Regina Margherita a Ponte Cestio per 3,5 km e in sponda sinistra, da Ponte Cavour a Ponte Garibaldi per 2,4 km.

I lavori, avviati a inizio aprile come da cronoprogramma, sono eseguiti dal RTI Grandi Lavori s.r.l. (mandataria), Italia Opere SpA, Edil M.A.S. s.r.l., Squalo 7 s.r.l.

In qualità di Soggetto Attuatore del Progetto, Giubileo 2025 SpA si occupa anche del project management, seguendo le fasi di avanzamento dei lavori, monitorando l’applicazione delle procedure e il rispetto dei canoni di sostenibilità ambientale e sociale previsti dal contratto con l’impresa.

Candidatura Buyer esperto di appalti di lavori

Errore: Modulo di contatto non trovato.