CONTATTI

NEWS

Roma Regeneration Forum: una visione per la citta’ del futuro

20 Febbraio 2024

Nuovi modelli di sviluppo urbano e proficua collaborazione pubblico-privato, per incoraggiare la crescita ambientale, sociale ed economica della Capitale: questi i temi al centro del Forum patrocinato dalla Presidenza del Consiglio, della Regione Lazio e del Comune di Roma.

In occasione dell’evento è stato presentato il rapporto “Roma Regeneration Forum – Una visione per la città del futuro” realizzato da Scenari Immobiliari per Roma REgeneration ETS, la fondazione sostenuta da DeA Capital Real Estate, Fabrica Immobiliare, Fondazione Roma, FS Sistemi Urbani (Gruppo Ferrovie dello Stato) e Investire (Gruppo Banca Finnat).

Secondo il report, saranno circa 39 i miliardi di euro di ricadute sociali stimate entro il 2030 mentre, dei 144 miliardi di euro di ricadute stimate entro il 2050, 104 miliardi sarebbero generati dagli interventi di trasformazione e 40 dagli interventi di rigenerazione.

I dati sono stati presentati alla presenza dei ministri Giorgetti e Urso, del Presidente del Lazio Rocca e del Sindaco Gualtieri. Tra i primi progetti di Roma REgeneration: la richiesta di un tavolo permanente su Roma con il coinvolgimento delle istituzioni centrali e territoriali e il lancio di un concorso internazionale di idee che faccia emergere le potenzialità urbanistiche, ambientali, sociali e culturali della città.

Società Giubileo 2025 ha contribuito al confronto tra imprese e istituzioni, partecipato da oltre 900 stakeholder. Marco Sangiorgio, Amministratore Delegato di Giubileo 2025 SpA, ha fatto il punto traguardando il Giubileo del 2033 e incentivando un impegno corale a favore della «cultura della manutenzione e della cultura della programmazione» ma elencando anche gli impegni in corso, correndo verso l’apertura della Porta Santa a fine anno. «Le risorse messe in campo per gli investimenti per il Giubileo ammontano complessivamente a quasi 4 miliardi di euro. Le voci principali che interessano la riqualificazione della città di Roma – ha elencato – sono i trasporti pubblici (metro, ferrovie, autobus, tram e altro) per almeno un terzo del totale, 1,1 miliardi; a cui si aggiungono 710 milioni per la viabilità (strade e ponti); 634 milioni per restauri e ambiente (monumenti, parchi e ville); 160 milioni per il sistema sanitario locale a partire dai pronti soccorso e attrezzature diffuse nella città; a cui si aggiungono 340 milioni per alcune opere simbolo come Piazza Pia, Piazza San Giovanni, Piazza dei Cinquecento, Piazza Risorgimento, Sistema 5G, Città dello Sport – Tor Vergata».

Candidatura Buyer esperto di appalti di lavori

Errore: Modulo di contatto non trovato.